Chi e perché accusa l'Elstat di aver ingigantito il debito greco

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Crisis

Qualcuno potrebbe aver ingrandito il debito greco alla vigilia della decisione della troika di applicare il memorandum ad Atene? Un giudice greco mette sono la lente di ingrandimento l'Istat ellenico (l'Elstat) per i dati diffusi tra il 2010 e il 2015. E subito i mercati e Bruxelles suonano l'allarme, con l'Ue che tramite i suoi commissari chiede al governo Tsipras di prendere una posizione chiara.

Terremoto, la solidarietà alle vittime delle comunità elleniche

Scritto da Redazione on . Postato in Kosmos

“La grande tragedia subita e le macerie sono gli elementi che hanno colpito profondamente tutte le comunità dei greci che vivono e lavorano in Italia ma anche tutte le comunità straniere”. Così Katerina Giannaki, membro del Sae (Greci all'estero - regione Europa) e della Focsi (Comunità straniere in Italia), in una nota esprime il suo cordoglio per il gravissimo sisma che ha colpito le regioni del Centro Italia.

Che cosa ha in mente Tsipras per curare i mal di pancia di ministri ed elettori

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Politikì

Conti non proprio in ordine, calo del turismo a causa del dossier migranti, condizione generale del Paese non buona e l'ombra di una instabilità mai del tutto allontanata. Sono le spine del governo Tsipras in questa fine estate, con da un lato i suoi ministri a corto di risorse per via dei tagli imposti dalla troika, e dall'altro la battente opposizione dei repubblicani di Nea Dimokratia che si preparano ad un autunno politico molto intenso.

Il debito pubblico greco cresce: allarme per fondi internazionali e governo

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Crisis

Il debito pubblico greco cresce: a giugno sale a 328,3 mld. A marzo era 321. La Grecia rimane un "economia ad alto rischio" e nonostante i prezzi bassi e la drammatica svalutazione interna secondo alcuni fondi di investimento internazionali è evidente che il recupero dell'economia nazionale non può essere finanziato, perché comunque ha esaurito la capacità di autofinanziamento.

Trischene, dove la (Magna) Grecia non è solo storia ma splendido presente

Scritto da Francesco De Palo on . Postato in Culture

Il mare, a richiamare i primissimi fondatori di “Trischene”. La presenza storica delle sorelle di Priamo re di Troia per andare oltre. E l'arte “bella” (bellissima) di Mattia Preti, principale espressione del patrimonio artistico della città. Sono le tre scale valoriali in questo scorcio di Magna Grecia. Taverna, alle pendici della Sila catanzarese, profuma tutta di Ellade.

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+