Gas, logistica e Ue: tutte le partite dietro la visita di Putin ad Atene

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Crisis

Gas, logistica e dinamiche interne ed esterne nell'Ue: la visita del leader russo ad Atene cela diverse partite che, in parte, potrebbero registrare un'accelerazione proprio entro la prossima estate. In primis giunge pochi giorni dopo l'inaugurazione dei lavori per il gasdotto Tap a Salonicco, la nuova infrastruttura che condurrà il gas dall'Azerbaijan all'Italia passando proprio per la Grecia.

Cara Grecia ti scrivo: ecco il Putin pensiero prima della visita ad Atene

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

Pubblichiamo l'articolo a firma di Vladimir Putin apparso sul quotidiano Kathimerini alla vigilia della visita ufficiale in Grecia del Presidente russo.

Alla vigilia della mia visita ad Atene, vorrei condividere con i lettori di "Daily", uno dei giornali più popolari e autorevoli greci, alcuni miei pensieri sull'ulteriore sviluppo della collaborazione tra la Russia e la Grecia, così come anche sulla situazione del continente europeo.

Frequenze televisive, il ministro Pappas apre la gara internazionale

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

Lo scorso 20 maggio ha preso il via in Grecia una gara di asta internazionale per l'assegnazione di quattro licenze d'uso di frequenze in banda larga a dei fornitori di contenuti di carattere informativo generalista per la diffusione televisiva digitale terrestre free-to-air e in alta definizione (HD) su base nazionale, per la copertura dell'intero territorio greco  per una durata di dieci anni.

Quanto costerà ai greci il nuovo pacchetto di tagli e tasse approvato

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Politikì

Il parlamento greco ha approvato ieri sera il nuovo pacchetto di riforme-misure comprese le clausole di salvaguardia, mentre fuori dalla Camera i sindacati manifestavano contro il governo. Vassiliki Katrivanou, (in foto) l'unico deputato di Syriza che ha votato contro, è stato fatto dimettere nella notte e sarà sostituito, ma resta l'incubo per Tsipras di appena due voti in più del minimo.

Grecia, ricordare il genocidio dei Ponti a chi di genocidio non vuol parlare

Scritto da Francesco De Palo on . Postato in Culture

Da Il Fatto Quotidiano del 19/5/16

Anche se con colpevole ritardo, il Parlamento greco ha votato all’unanimità il 24 febbraio 1994 la nascita della giornata della memoria per il genocidio dei Ponti. Da allora il 19 maggio è dedicato al ricordo di quella parte di greci che vivevano nel nord dell’Asia Minore, nel Ponto, dopo la dissoluzione dell’impero bizantino e, al pari degli Armeni, che vennero trucidati dalla barbarie ottomana.

Turchia, tutte le ombre sul nuovo premier Yildirim scelto da Erdogan

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

Turchia: il nuovo premier sarà Binali Yildirim, attuale ministro dei Trasporti. E'stato designato per sostituire Ahmet Davoutoglu, considerato troppo moderato e filo europeo. E'il braccio operativo e mentale del presidente Erdogan, ideologicamente e finanziariamente. Per questo il suo primo atto formale sarà far virare il paese verso un sistema presidenziale forte e senza contrappesi.

Eurogruppo e crisi greca: a che punto siamo? Mondogreco su Radio Inblu

Scritto da Redazione on . Postato in Crisis

Il attesa del prossimo eurogruppo del 24 maggio, su Radio InBlu è intervenuto il direttore di MG Francesco De Palo per analizzare le richieste delle troika e le criticità ancora presenti in Grecia, dove al netto di altri tagli e iva al 24%, il nuovo hotspot per i siriani alle Termopili è una lezione di dignità a tutta l'Europa. (clicca qui per ascoltare il programma). 

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+