Tutti i segreti della mostra “La verità è sempre un’altra”

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Teknes

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma presenta “La verità è sempre un’altra”, una mostra che dal 20 settembre all’11 novembre 2018 accoglie all’interno della propria collezione permanente un nucleo di una ventina di opere provenienti dall’EMST – National Museum of Contemporary Art di Atene.

id="system-readmore" /> <p>Con questa mostra, per la prima volta, la Galleria Nazionale apre i propri spazi alla collezione di un’istituzione museale straniera includendola nel proprio percorso espositivo. Time is Out of Joint, l’attuale allestimento della raccolta permanente della Galleria, rappresenta il luogo ideale in cui mettere le opere dei due musei in dialogo tra loro, nelle linee di un rapporto intellettuale da sempre intenso e ricco di affinità tra il nostro paese e la Grecia. La volontà di creare questa connessione nasce dal programma Tempo Forte Italia – Grecia 2018, un’iniziativa promossa dall’Ambasciata d’Italia ad Atene insieme ad artisti e ad altre importanti istituzioni culturali in Grecia e in Italia, per approfondire e rafforzare le relazioni che legano i due paesi attraverso forme di collaborazione che partono dal settore culturale, considerato dalla classicità alle espressioni del contemporaneo. Nel desiderio di riannodare un rapporto culturale con la Grecia che ha sofferto negli ultimi anni di una certa discontinuità, con La verità è sempre un’altra la temporaneità della mostra acquista così un carattere di persistenza dato dalla natura di questo progetto, che unisce due collezioni storiche in un’unica visione. Questa mostra costituisce la terza edizione di una serie di progetti espositivi dal titolo EMST in World, partita nel 2016. In questa tappa italiana, gli artisti esposti sono 16, scelti tenendo come punto focale il loro essere rappresentativi del Gruppo Sigma, storico movimento fondato a Roma nel 1959 da diversi artisti greci.</p> <p>La maggior parte degli artisti presenti condividono un legame profondo con l’Italia, luogo che hanno scelto per la loro formazione o per la loro ricerca artistica, indubbiamente influenzata dalla cultura e dai fenomeni sociali e politici del periodo di vita trascorso a Roma. Le affinità e i contrasti che emergono dagli accostamenti delle opere in mostra sono rimandati esclusivamente alla percezione del visitatore.</p> <p>Gli artisti: Dimitris Alithinos, Vlassis Caniaris, Manolis Baboussis, Stathis Chryssikopoulos, Dimitris Condos, Eirini Efstathiou, Yannis Gaitis, Emily Jacir, Nikos Kessanlis, Kimsooja, Kyrillos Sarris, Piotr Kowalski, Dimitris Kozaris, Thomas Struth, Costas Tsoclis, Costas Varotsos, Mary Zygouri EMST – National Museum of Contemporary Art di Atene Il National Museum of Contemporary Art (EMST) di Atene è stato inaugurato nel 2000. Dal 2016, la sua sede permanente è oggi nell’ex birrificio Fix situato nella zona di Syngrou, la cui ristrutturazione è terminata nel 2014. Precedentemente, il museo è stato ospitato prima all’interno dell’Athens Concert Hall dal 2003, mentre successivamente, dopo il 2008, in una sezione del Conservatorio di Atene. Diverse mostre ed eventi organizzati dal museo sono stati presentati anche presso la Athens School of Fine Arts e in altri spazi pubblici. La collezione museale, in costante ampliamento, si è formata attorno ad un nucleo molto importante di opere di artisti greci ed internazionali. Dopo l’attuale sistemazione nella sua sede definitiva e in virtù del processo di arricchimento della sua collezione permanente, l’EMST porta avanti il proprio programma di mostre temporanee. La prima mostra organizzata con queste nuove premesse, intitolata Urgent Conversations: Athens – Antwerp, è nata da una sinergia con M HKA - Museum van Hedendaagse Kunst Antwerpen di Anversa nel 2016 ed ha inaugurato la serie di esposizioni EMST in the World. La seconda mostra di questo nuovo percorso è stata realizzata grazie alla cooperazione con Documenta 14 e si è conclusa a settembre 2017. Proseguendo su questa linea che vede lo sviluppo delle EMST World Series, la mostra La verità è sempre un’altra rappresenta una nuova tappa di questo percorso, che si realizza oggi grazie alla collaborazione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea e con l’esposizione in Italia di opere provenienti prevalentemente dalla collezione permanente dell’EMST.</p> <p> </p> <p>twitter@mondogreco</p>"

Buon compleanno Yerevan: un concerto al Teatro dell'Opera di Roma

Scritto da Redazione on . Postato in Culture

In occasione della Festa Nazionale della Repubblica d’Armenia e del 2800° anno della Fondazione della capitale Erebuni-Yerevan, l’Ambasciata della Repubblica d’Armenia in Italia organizza, lunedì 17 settembre presso il Teatro dell’Opera di Roma, un concerto dell’orchestra italo-armena diretta dal Maestro Sergey Smbatyan. 

Che cosa ha detto Tsipras al Parlamento Ue

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

No alla paura e sì alla speranza: questa la traccia seguita dal premier greco Alexis Tsipras nel suo intervento dinanzi al Parlamento Europeo, sottolineando la necessità di un nuovo contratto sociale che garantisca dignità. Ecco una sintesi del suo pensiero.

A Salonicco la USS Mount Whitney

Scritto da Redazione on . Postato in Teknes

E'arrivata a Salonicco (dal porto italiano di Gaeta) la USS Mount Whitney, nave di comando e controllo della classe Blue Ridge, per una visita programmata al porto. Obiettivo rafforzare le alleanze al fine di promuovere la sicurezza e la stabilità all'interno della regione, cercando al contempo opportunità per migliorare le nostre con gli alleati marittimi ellenici.

Sparatoria sul fiume Evros, arrestato soldato turco

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

Un militare turco sarebbe stato arrestato questa mattina al confine con la Turchia sul fiume Evros.

Avrebbe fatto parte di un commando di cinque soldati che avrebbero ingaggiato uno scontro armato con i militari greci. La notizia è trapelata dai media locali ma non ha al momento ancora avuto un riscontro.

 

 

twitter@mondogreco

 

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+