JOHN CASSAVETES


John Cassavetes (New York, 1929 - Los Angeles, 1989). E' di origine greca.
Frequenta i corsi di regia e di recitazione dell'American Academy of Dramatic Arts, diplomandosi nel 1950.
Nel 1951 comincia a lavorare come assistente di scena a Broadway, debutta come attore teatrale in una compagnia di provincia e al cinema con una particina in Taxi (1953) di Gregory Ratoff.
La prima opera prodotta dallo Studio è Shadows, uscita nel 1960 dopo tre anni di lavoro, girato in 16 mm con un budget limitatissimo, con attori non professionisti, in bianco e nero e in esterni per le strade di New York, iniziando una nuova era nella cinematografia americana. Il film riceve il premio della rivista "Filmculture" e il premio della critica alla Mostra di Venezia.
Cassavetes viene presto collocato dalla critica nella cosidetta Scuola di New York, ma egli se ne distacca.
Nel 1968 interpreta la parte del marito di Mia Farrow in Rosemary's Baby di R. Polanski e termina come regista Faces (Volti), con John Marley, Lynn Carlin, Seymour Cassel e Gena Rowlands, sorta di straordinario e maccheronico work in progress, fluviale e pluriennale, con il quale dimostra ancora una volta la sua sostanziale estraneità a problemi tecnici di ripresa, montaggio, movimenti di macchina, illuminazione o sceneggiatura.
Da allora, attraverso i successivi Husbands (Mariti, 1970), Minnie and Moskowitz (Minnie e Moskowitz, 1972) e A Woman under the Influence (Una moglie, 1975), Cassavetes si conferma regista attento ai problemi della coppia e dei sentimenti.
Il successo internazionale di A Woman under the Influence e la presentazione del film del regista a Venezia nel 1975 ha segnato l'inizio di una sua consacrazione critica e anche commerciale, confermata poi dai film successivi, formalmente più levigati.
Nel 1982 ha interpretato il personaggio di Prospero nel film di Paul Mazurski Tempest (Tempesta).
Nel 1986 gira il suo ultimo film, Big Trouble (Il grande imbroglio), una parodia di Double Indemnity (La fiamma del peccato, 1944) di Billy Wilder. Muore a Los Angeles nel 1989. Dei suoi tre figli, solo Nicholas (Nick) è diventato attore e poi regista (Unhook the Stars, 1996, interpretato dalla madre, Gena Rowlands; e She's so Lovely, 1997).

Filmografia

1986 Il grande imbroglio
1984 Love Streams - Scia d'amore
1982 Tempesta
1981 Di chi è la mia vita?
1980 Gloria - Una notte d'estate
1978 Obiettivo "Brass"
1978 La sera della prima
1978 Fury
1976 Mikey e Nicky
1976 Panico allo stadio
1976 Assassinio di un allibratore cinese
1975 Quella sporca ultima notte
1975 Concerto con delitto
1974 Una moglie
1971 Minnie e Moskowitz
1970 Mariti
1969 Roma come Chicago - Banditi a Roma
1969 Gli intoccabili
1968 Volti
1968 Rosemary's Baby - Nastro rosso a New York
1967 Quella sporca dozzina
1964 Contratto per uccidere
1963 Gli esclusi
1962 Blues di mezzanotte
1960 Ombre
1958 Lo sperone insanguinato
1957 Nel fango della periferia
1956 Delitto nella strada


Scrivici
scrivi la tua su John Cassavetes