IL CINEMA IN GRECIA

Paesaggio nella nebbia

Topio stin omichli
Grecia - Francia - Italia 1988
REGIA: Theodoros (Théo) Anghelopulos
ATTORI: Michalis Zeke; Tania Paleologou; Stratos Giorgiogiou; Vassili Kolosos; Dimitris Kaberidis

L'undicenne Voula e il fratellino Alexandros intraprendono un viaggio attraverso la Grecia per raggiungere in Germania il padre che non hanno mai conosciuto e che esiste soltanto come una pietosa bugia della madre. Malinconica favola di taglio realistico, scritta con Tonino Guerra, che chiude la trilogia del viaggio (Viaggio a Citèra, 1984; Il volo, 1986) del maggior regista greco. Ha un'alta tenuta espressiva, qua e là estenuata in indugi compiaciuti. I momenti struggenti e gli scatti inventivi non mancano, ma si ha l'impressione di una poesia più cercata che trovata. Musiche tenere e avvolgenti di Eleni Karaindrou, funzionale fotografia di Giorgos Arvanitis.

GENERE: Drammatico
DURATA: 127'
VISIONE CONSIGLIATA: per tutti
CRITICA: 3
PUBBLICO: 2


estratto dal dizionario del cinema Morandini 2002

Scrivici
scrivi la tua su questo film