IL CINEMA IN GRECIA

Mademoiselle Docteur

Mademoiselle Docteur
Francia 1936
REGIA: Georg Wilhelm Pabst
ATTORI: Dita Parlo; Pierre Blanchar; Pierre Fresnay; Louis Jouvet; Charles Dullin; Jean-Louis Barrault; Viviane Romance

Nel 1916 M.lle Docteur, spia tedesca, è inviata a Salonicco dove s'innamora di un ufficiale francese. Epilogo tragico con risvolto. Più che raccontare un personaggio (si chiamava Annemarie Lasser) e le sue imprese, G.W. Pabst punta sulla rievocazione di un'atmosfera, di una città greca losca e cosmopolita, allora considerata un crocevia dello spionaggio durante la guerra 1914-18. (Dopo la guerra il film fu ridistribuito in Francia e in Italia come Salonicco nido di spie.) Oltre che per la compagnia degli attori – la crema del cinema francese dell'epoca – merita di essere visto per alcune scene memorabili tra cui l'uccisione della ballerina da parte di L. Jouvet con il rotolare dei meloni. Musiche di A. Honegger e C. Oberfel. Sul medesimo personaggio Fräulein Doktor (1969) di Alberto Lattuada.

GENERE: Spionaggio
DURATA: 95'
FOTOGRAFIA: BN
VISIONE CONSIGLIATA: G
CRITICA: 3
PUBBLICO: 3

estratto dal dizionario del cinema Morandini 2002

Scrivici
scrivi la tua su questo film