IL CINEMA IN GRECIA

Il mio grosso grasso 
matrimonio greco

Titolo originale: My big fat greek wedding
Nazione: Usa, 2001
Genere: Commedia
Durata: 94'
Regia: Joel Zwick
Sito ufficiale: movies.yahoo.com/greekwedding
Cast: Nia Vardalos, John Corbett, Lainie Kazan, Michael Constantine, Gia Carides
Produzione: Gary Goetzman, Tom Hanks, Rita Wilson

Toula (Nia Vardalos) a 30 anni è ancora nubile e tutti quanti nella famiglia Portokalos sono preoccupati. Lavora al Dancing Zorba il ristorante greco di cui sono proprietari i genitori, Gus (Michael Constantine) e Maria (Lainie Kazan).
Le sue giornate sono noiose e scialbe e proprio nel momento in cui esprime il desiderio di essere più coraggiosa, più intraprendente o semplicemente più bella, il suo sguardo si posa su un affascinante e prestante giovane professore, che la nota a malapena, a cena nel ristorante dove lavora: la ragazza è letteralmente paralizzata, simile ad una delle statue greche allineate davanti alla casa dei genitori. Scombussolata dal fortuito incontro, Toula si sente pronta per un cambiamento radicale.
Sfortunatamente la sua famiglia non lo è... e dovrà mettercela tutta affinchè il professore, non essendo greco, venga accettato in famiglia.
In realtà, il padre di Toula vive fuori dal mondo: crede che il Vetrix (una specie di Glassex sgrassatutto) sia una specie di rimedio miracoloso per ogni tipo di malattia e che i kimono siano stati inventati dai greci, insieme alla filosofia e all’astronomia. Qualche lezione per impratichirsi con il computer, un paio di lenti a contatto, un nuovo look ed ecco che la vita di Toula è pronta per un nuovo inizio.
Il nome dell’uomo è Ian Miller (John Corbett): insegna alle scuole superiori, è bello, alto, atletico e decisamente non è greco! In breve tempo, Ian chiede a Toula un appuntamento e i due finiscono per innamorarsi; ma Toula non riesce ancora a decidere quale delle due cose sconvolgerà maggiormente suo padre e la sua mentalità retrograda: il fatto che Ian sia uno Xeno (uno straniero) o che sia vegetariano. Ma che importanza potrebbero avere cose del genere quando Ian chiede a Toula di sposarlo? Tuttavia i due promessi sposi dovranno sudare sette camicie per avere una possibilità di essere felici.
Toula sa che se Ian sarà in grado di superare l’esame con i suoi “originalissimi” parenti e si farà battezzare nella chiesa greca ortodossa …il loro grosso, grasso matrimonio greco, che prevede un’interminabile limousine azzurra, due sculture di ghiaccio e dieci damigelle con delicati abiti turchese, sarà un gioco da ragazzi, coronato da una torta nuziale a cinque piani con una scaletta di plastica e una fontana di champagne.

Link:
sito ufficiale - filmscoop - filmup - film.it

Scrivici
scrivi la tua su questo film