Cronologia della Grecia Antica - 3

dal 747 a.C. al 624 a.C.

747
A Corinto, l'oligarchia dei Bacchiadi sostituisce al potere, quella leggendaria degli Eraclidi.

740 - 720 Prima guerra messenica.

730 In questa data si colloca la composizione sia dell'Odissea che dell'Iliade, certamente frutto di un'affiatata "scuola" poetica, fatta da più persone.

720 - 650 Sparta dopo aver sottomesso la Messenia, instaura la propria egemonia sul Peloponneso sudoccidentale

701 In Lidia avviene l'invenzione e l'impiego della prima moneta coniata in oro.

699 Gli sciti che vanno diffondendosi nella valle del Danubio, nella steppa russa e a nord del Mar Nero entrano in contatti commerciali con i greci.

685 Ad Atene l'arcontato (costituito da tre magistrati annuali) sostituisce la monarchia. Il primo arconte eponimo è Creonte. Coloni megaresi fondano, in Bitinia, Calcedonia, all'ingresso del Bosforo Tracico.

680 - 650 Ad Argo, Re Fidone vince Sparta e fonda il culto di Hera; introduce nel regno, assieme ad una scala di pesi e misure, la prima monetazione coniata per acquistare e vendere merci.

676 A Sparta Terpando inizia un sistema musicale divenuto in Grecia poi canonico, ed inventa la lira greca a 7 corde e a 7 suoni (ma il mito greco della musica rimane Orfeo).

667/660 Alcuni commercianti megaresi molto attivi, sul Mar Nero fondano la città di Bisanzio come base per i loro commerci con il Nord-Est europeo che si spinge fino alle foci del Volga.

664 Prima guerra navale di cui si ha memoria: fra i greci di Corcyra e Corinto, per la supremazia dell'intero territorio ma ottengono pochi risultati pratici.

657 - 580 Periodo della Tirannide a Corinto: Cipselo, il primo dei tiranni, rovescia la dinastia dei Bacchiadi, gli succedono il figlio Periandro (annoverato fra i sette sapienti) e il pronipote Psammetico.

654 (668) - 628 Gli spartani dominano definitivamente con la seconda guerra messenica, vittoriosa a Parparos, l'intera regione del Peloponneso.

648 - 6 aprile Archiloco di Paro registra un'eclisse di sole; da quel fatto oggi si possono ricostruire tutte le date precise della storia.

640 Sconfitta dei Messeni

632 Ad Atene Cilone fallisce il tentativo di insediare la tirannide.

630 Poesia, danza e musica fioriscono in Grecia per ogni occasione. Inni per gli dei, Ditirambi, Imeneo, lo scolio (canto conviviale).

625 Arione e Alcmane deiniscono i sistemi di scale, le strofe e antistrofe creando i cori collettivi. Sarà tutto bruciato e dimenticato, fino a Gregorio Magno (600 d.C.).

624 A Mileto nasce Talete, il primo filosofo greco. Creò la scuola filosofica ionica, la più antica (fisica, matematica, astronomia). Con la fama di uno dei "7 sapienti" è il primo ricercatore consapevole del principio di tutte le cose, che attribuisce all'acqua (sbagliando di un solo atomo, visto che è H2O).