Cronologia della Grecia Antica - 14

dal 320 a.C. al 286 a.C.

320 Pitea, geografo grande navigatore, (scopre l'Inghilterra) redige un trattato sulle maree, vien bollato di empietà, "sono gli dei che controllano i mari, non la luna e le sue fasi". Lo deridono.

318 Viene rovesciato il governo oligarchico di Atene. Cassandro controlla Macedonia e Grecia.

317 - 307 Ad Atene, Demetrio Falereo signore della città, posto da Cassandro a capo del governo macedone.

316 Potidea, distrutta durante la guerra olintiaca, viene rifondata da Cassandro con il nome di Cassandria.

307
Ad Atene, Demetrio Poliorcete caccia Demetrio Falereo, reggente di Cassandro, e restaura il governo democratico, ricevendo in cambio onori divini.

306 Nelle acque di Salamina, a Cipro, Demetrio Poliorcete riporta una grande vittoria navale su Tolomeo, per cui assunse con il padre, Antigono Monoftalmo, il titolo di re. Ad Atene, Epicuro fonda il Giardino.

305 Assedio di Rodi da parte di Demetrio, che gli procura il soprannome di Poliorketes, assediatore di città; non se ne impadronisce ma ottiene un atteggiamento neutrale nella lotta tra i successori di Alessandro. Aristarco scrive "la grandezza e la distanza del sole e della luna" dove scientificamente spiega la teoria eliocentrica, ma è anche l'ultimo a farlo, non si scriverà'' più nulla fino al 1600 con Galileo.

303 Demetrio I Poliorcete, si volge di nuovo contro Cassandro sconfiggendolo presso le Termopili, liberando la Grecia dal dominio macedone.

302 Demetrio I Poliorcete ricostituisce la Lega di Corinto e assume il comando delle forze militari.

301 Nella Battaglia di Ipso in Frigia, muore il grande Antigono per opera dei Diadochi Seleuco, Lisimaco, Cassandro e Tolomeo; i possessi del figlio Demetrio I si riducono in un piccolo numero di piazzeforti in Asia e in Grecia (Efeso, Mileto, Corinto). Ha termine in Macedonia il periodo dei Diadochi. Ctesibio costruisce l'organo musicale ad aria e canne, usato in Grecia fino al 450 d.C. ma sarà proibito dalla chiesa; uno lo riceverà nel 757 d.C. Pipino alla corte di Francia; poi si userà proprio in chiesa.

300 Si afferma in Grecia la Lega etolica. I cinesi, dagli astronomi egizi-babilonesi (sinergie promosse da Alessandro!), scoprono le ore, l'anno solare e lunare: lo dividono in 365,25 e in 29,53085 giorni. I babilonesi formulano il concetto di zero.

297 Alla morte di Cassandro Demetrio I si impadronisce della Macedonia

294 Demetrio I, alleatosi con Seleuco cui diede in moglie la figlia Stratonice, dopo essersi impadronito di nuovo di Atene, penetra in Macedonia, dilaniata da contrasti dinastici e si fa proclamare re.

290 Ad Alessandria viene costituita la grande biblioteca con 1.000.000 di opere. Primo bibliotecario è Zenodoto, poi Euclide; e vi studierà anche Archimede e molti altri. Euclide presenta "Elementi di geometria".

289 In Macedonia Demetrio I Poliorcete lascia il regno al figlio Antigono I Gonata, per recarsi in Asia, con l'intenzione di riprendere il piano egemonico del padre.

286 La campagna in Asia di Demetrio Poliorcete, è resa difficile dai soldati stanchi ed ammalati e si deve arrendere a Seleuco, che intanto si era schierato contro vista la sua crescente potenza, e lo relega in una specie di libera prigionia fino alla morte.