Cronologia della Grecia Antica - 17

dal 148 a.C. al 393 d.C.

148 In Macedonia una rivolta antiromana fallisce: la regione diviene provincia romana.

148 - 146
A Corinto, la Lega Achea si ribella ai romani; dopo la battaglia di Leucopetra, L. Mummio conquista la città che viene saccheggiata e incendiata. La Grecia è annessa a Roma come provincia di Macedonia.

143
Da distruzioni e battaglie in Grecia e Macedonia i romani si portano a casa immense quantità di opere d'arte che andranno ad abbellire Roma. (Teodosio le bollerà poi pagane).

140
Il regno indogreco della Battriana viene invaso dai saci, una popolazione nomade indoeuropea.

130
Ipparco di Nicea scopre la processione degli equinozi.

100
In Grecia, compaiono i primi frantoi mossi da una ruota idraulica, e viene anche inventata la pressa a vite per la spremitura dell'uva e delle olive (molto simile alle attuali).

88
Atene si ribella a Roma e si allea a Mitriade VI.

86
A Roma, Silla riparte per la Grecia, assedia Atene che verrà duramente saccheggiata, Roma vuole destituirlo per lo scempio fatto e invia Flacco che fa il doppio gioco.

86
Silla sconfigge gli eserciti di Mitriade in Macedonia.

85
Con la pace di Delo termina la guerra mitriadica.

55
I daci tentano di espandersi in Grecia.

48
A Farsalo, in Epiro, Cesare sconfigge definitivamente Pompeo.

42
In Tracia, a Filippi, Antonio e Ottaviano sconfiggono i cesaricidi.

27
Augusto costituisce la Grecia come provincia a sé stante col nome di provincia d'Acaia

393 d.C.
Ultimi giochi olimpici