LE COLONIE GRECHE
NEL MEDITERRANEO


a cura della dott.ssa Cettina Messina

"Come rane intorno ad uno stagno" (Platone)

Colonia in greco antico si dice , che letteralmente significa "casa fuori". Il termine, nella sua etimologia, non contiene alcun significato riconducibile all'intento di conquista o di imperialismo.

La diaspora dei Greci, che li portò alla fondazione di in tutto il Mediterraneo, si verificò in due fasi: in un primo momento, verso il XII sec. circa, si ebbe una pura e semplice fuga, a causa delle invasioni, specialmente quella dorica. La gente scappava per salvare la pelle e la libertà, cercando rifugio soprattutto nelle isole del Mar Ionio e dell'Egeo. Nell'VIII sec. a. C. cominciò invece un flusso migratorio organizzato, provocato dal forte incremento demografico delle .

I greci non volevano infatti che la città superasse una certa misura: secondo Platone essa non doveva contenere più di 5000 abitanti; secondo Aristotele tutti i cittadini dovevano conoscersi tra di loro.


"- È uno che evita la città! - disse Demostene di un suo nemico per significare che non partecipava alla vita di tutti, ed era la peggiore accusa che si potesse lanciare contro un ateniese. La socialità del mondo greco, il suo senso comunitario ed esclusivista con tutti i suoi derivati, anche i più deteriori - il pettegolezzo, l'invidia, l'intrusione dei fatti altrui - nascono da questa concezione della città".

(Da "Storia dei Greci" di Indro Montanelli, Rizzoli, Milano 1973)


Scrivici
Scrivi la tua sulle Colonie greche

25.02.2006
Gostaria de ter informacoes sobre a colonia grega de Pasteum, se possivel com fotos, eu acho fascinante, desde a 1 vez que vi uma foto de algns templos, ela me impressiona pela grandeza de suas construcoes, e conservacao das mesmas. Grata.
Maria Estela Da Silva - Osasco (Sao Paulo) Brazil

08.02.2006
La colonia Naxos e' stata fondata da Arkia che e' lo stesso fondatore di Siracusa, prima fondo' Naxos e poi Siracusa, Arkia era un nobile di Corinto venuto a colonizzare la sicilia orientale.
Matteo - Siracusa

08.11.2005
...incredibile, dopo la curiosita' ke mi ha spinto per merito vostro a fare ricerche su di una semplice parola (salapia), letta nelle (Colonie Greche in Italia), sono rimasto scioccato. Ho sempre avuto la Grecia nel Cuore fin da quando ho memoria e sono sempre stato attaccato alla Grecia profondamente. Per scoprire che: Salapia era il nome della mia Citta' Nativa.. cioe' Trinitapoli ex Casalvecchio, ex citta' Salpi, ex citta' Salapia,... perche' viene attribuito Salpi a Margherita di Savoia quando l'antico nome di Trinitapoli e' Salapia attaccata a Margherita di Savoia...? Al di la di questo, ho la profonda sensazione di essere sempre stato legato alla Grecia... da una sensazione stupenda... grazie per avermi dato la possibilta' di capire e conoscere ke forse anche le mie origini possano essere forse .. (forse) greche.
Gio ~ Milano

08.11.2005
Ho letto della fondazione di Taranto da parte dei Greci... e sotto sono indicate altre Località in particolare (Salapia).. a cosa fa rirerimento Salapia nel contesto..? Grazie...
Gio ~ Milano entra

02.07.2005
Vivo circondata da cio' che sono le rovine di colonizzazioni greche. E' uno degli argomenti che da sempre mi affascinano.
Conosco bene la lingua greca (che ho anche insegnato) e, oltre che alle mie radici, studio la letteratura moderna greca prendendo in considerazione alcuni autori che mi diletto a tradurre.
Giovanna Vacca - Erice C. S. - TP

05/06/2005
Una dissertazione su questo tema necessita molto tempo e spazio. Mi riservero' di scrivere una prossima volta. In ogni caso il mio tema riguarda l'espansione dell'ellenismo in Europa. Cio' non sarebbe potuto avvenire senza la formazione delle colonie nell'Italia meridionale in modo particolare in Calabria e non in Sicilia come qualcuno afferma.
Saluti
Giovanni Mercuri - Filothei (Attica) - Greece

24/05/2005
Vorrei informazioni su Naxos. Non mi basta sapere che i fondatori sono calcidesi. Vorrei sapere di piu'. Grazie
Giacomo - Milano