CURIOSITA' GRECHE


GIBILTERRA POTREBBE ESSERE L'ANTICA ATLANTIDE!

Da più di un secolo vari studiosi e appasionati cercano di localizzare il punto in cui è sorta la mitica isola Atlantide, di cui ha scritto Platone. Varie sono stae le ipotesi, pochissime certezze. Tuttavia, la soluzione di questo mistero potrebbe essere vicina: un ricercatore francese, Jacques Collina-Girard dell'Università del Mediterraneo di Aix-en Provence, mentre era impegnato a realizzare una mappa della costa dell'Europa occidentale di 19.000 anni fa, quando il livello del mare era 130 metri più basso rispetto ad oggi, ha fatto una tanto casuale quanto interessante scoperta; infatti nella sua ricostruzione è risultato un antico arcipelago, con un'isola che si troverebbe appunto dove Platone descrisse Atlantide, appena un po' fuori dalle Colonne d'Ercole (lo stretto di Gibilterra). Circa 11 milioni di anni fa, il livello dei mari tornò a salire, di circa 2 metri per secolo, secondo quanto si ricava studiando i coralli. Così l'isola fu ricoperta dalle acque. Secondo lo studioso, Atlantide potrebbe essere servita come testa di ponte alle civiltà preistoriche per popolare il Marocco. Ci sono tuttavia dei particolari che non combaciano con la testimonianza di Platone, il quale descrive Atlantide come più grande della Libia e dell'Asia messe insieme. L'isola trovata da Collina-Girard, chiamata Spartel, era lunga invece 14 km e larga 5. Inoltre platone riferisce che Atlantide fu affondata dall'attività vulcanica, non dall'innalzamento del mare. Lo scienziato asserisce che fu un'invenzione del filosofo per rendere la vicenda più drammatica. Il mistero continua?

 

altre curiosità

a cura della dott.ssa Cettina Messina