Stampa

Riapre l'Acropoli, dalla Grecia un messaggio anti-Covid (in sicurezza)

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Culture

Si può fare turismo in sicurezza? Dalla Grecia (che riapre l'Acropoli) ecco un messaggio di speranza ma anche di realismo a visitatori e lavoratori del settore.

 

L'immagine del Partenone nuovamente fruibile, dopo il lockdown, porta in dote un carico significativo di considerazioni. Certamente non bisogna abbassare la guardia, contro un nemico invisibile e spietato di cui sappiamo ancora pochissimo, ma contro la cui la Grecia si è difesa molto bene, come dimostrano i numeri bassi di contagi e decessi.

Dunque l'icona che da oggi viene trasferita all'estero è che la Grecia è pronta alla fase 2 ma anche a quella numero 3 nel rispetto di protocolli e sicurezza. L'Acropoli, come tutti i siti archeologici, è stata aperta con misure speciali per proteggere lavoratori e visitatori, il che aumenta il senso di sicurezza che il governo vuole veicolare.

Il Ministro della Cultura e dello Sport Lina Mendoni ha investito molto tempo a raccontare ai giornalisti stranieri non solo il passato glorioso greco, ma anche il presente gravido di iniziative legate alla ripartenza, che inevitabilmente si somma all'immagine della Grecia all'estero che in questi due mesi ha raccolto appausi per la gestione della pandemia.

Si riapre dunque, anche in Grecia, con l'auspicio che la responsabilità personale non manchi mai e che le auspicate presenze turistiche possano essere gestite con sapienza e attenzione.

 

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+