Stampa

Laeta dies tra arte e musica: magia a Valledacqua con il controtenore italo/greco Angelis

Scritto da Redazione on . Postato in Culture

Si è svolto l’11 luglio il concerto dedicato a San Benedetto da Norcia organizzato dalla Fraternità di San Bonifacio, realtà molto interessante del territorio marchigiano attualmente costituita da due monaci, presso l’Abbazia di Valledacqua, un luogo di notevole importanza storica situato ad Acquasanta Terme (AP). 

 

Il concerto è stato un momento di grande spessore artistico e culturale, inserito in una programmazione della giornata che partiva dalle ore 16, con una conferenza dedicata al santo Patrono d’Europa tenuta dal monaco Francesco Guglietta, seguita dalla Santa Messa.

Laeta dies tra arte e musica, l’Associazione Culturale Medea ha proposto un repertorio che, partendo dalla sequenza gregoriana Laeta dies magni ducis dedicata a San Benedetto, ha proposto pezzi tratti da codici medievali fino ad arrivare ai “temi più in voga” del Rinascimento seguendo un concetto di base: quello della “letizia”, così necessaria in un tempo, il nostro, in cui si tenta la ripartenza.

Un momento di magia: il programma, in gran parte a cappella, è stato affrontato dal controtenore Nikos Angelis che ha accompagnato il suo canto con il flauto e con la viella. Al repertorio musicale è stata accostata la lettura di opere d’arte contestualizzate al periodo storico curata dal presidente dell’associazione, Nazzareno Menzietti.

Il concerto è stato fruito, oltre che dal pubblico in sala, anche da spettatori virtuali grazie a Radio Incredibile di Grottammare (AP) che ha trasmesso l’evento in diretta radio e in diretta facebook.

(Link della diretta:https://www.facebook.com/watch/?v=688317322017743).

Dopo il concerto, gli invitati hanno potuto godere di un momento di convivialità organizzato dall’Hotel Monastero Valledacqua.

 

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+