Stampa

Quegli eroi d'Europa chiamati greci

Scritto da Redazione on . Postato in Culture

Pubblichiamo la recensione del volume "Greco-eroe d'Europa" (Albeggi 2014) del direttore di MG Francesco De Palo da parte del Redattore sociale
 
 Duro e incisivo l'ultimo libro del giornalista e direttore del magazine "Mondo Greco", Francesco De Palo, in cui racconta la crisi economica e politica dilagante in Europa attraverso il caso greco. L'ultimo triennio si è dimostrato per i cittadini greci critico e a tratti devastante. Sono stati posti di fronte ai tagli degli stipendi, delle pensioni, dei posti di lavoro e delle cure mediche; si sono trovati a dover restare a galla facendo i conti con la fame, gli scandali, il degrado sociale, il preventivato default e l'inquietante ascesa di Alba dorata.
 
Nella prima parte l'autore ci fornisce dati, episodi, scene di vita, dettagli che offrono con estrema nitidezza che cosa abbia affrontato e continui ad affrontare questa nazione. MaGreco. Eroe d'Europa” edito con Albeggi, non fa solo il punto della situazione allo stato attuale delle cose, propone anche una chiave di lettura positiva e propositiva: ripartire dalle storie d'onore e di coraggio di ieri e di oggi, per ricordarci che "è stato proprio nei momenti di maggiore crisi, quando tutto lasciava presagire il baratro che avrebbe avviluppato l’Ellade, che i greci hanno tirato fuori il coniglio dal cappello".
 
Dopo una seconda parte, dedicata alle interviste del giornalista greco Kostas Vaxevanis, arrestato e processato per aver pubblicato i nomi dei grandi evasori fiscali greci e dello scrittore Petros Markaris, De Palo dedica l'ultima parte del libro a singoli episodi di solidarietà e creatività. Più che avere fiducia nei propri governanti, nei quadri istituzionali o nei circoli di potere nazionali ed europei, molti greci hanno preferito fare affidamento su se stessi, riaffermando al tempo stesso una forte identità nazionale e la consapevolezza di essere parte di un popolo con una grande storia alle spalle.
E' dalla Grecia che "ha dato i natali alla filosofia, alla democrazia, alle arti e alla medicina" che è necessario ripartire, dal coraggio di un popolo che dai tempi delle Termopoli ad oggi, ha sempre tirato fuori le unghie e la dignità.
 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+