Stampa

Cosa succede a Taranto per la giornata della Lingua e della Cultura greca nel mondo

Scritto da Redazione on . Postato in Culture

Su proposta delle associazioni filelleniche e delle Comunità Elleniche d’Italia, il Governo greco ha deliberato che il 9 febbraio di ogni anno sia celebrata la Giornata della Lingua e della Cultura greca nel mondo. Considerata l’importanza della civiltà e della lingua greca nella formazione delle società antiche e moderne, tantissime sono le iniziative che in tutto il mondo si terranno in quella data per partecipare all’evento.

 

Anche in Italia sono molte le associazioni culturali e le scuole, in particolare i licei classici, che aderiscono all’iniziativa e ne supportano le attività per ricordare quanto grande sia il debito culturale del mondo moderno nei confronti della civiltà ellenica.

A Taranto l’associazione culturale Dopolavoro Filellenico ha aderito e promosso l’iniziativa, e in collaborazione con la sezione locale della Società Dante Alighieri, presieduta dalla prof.ssa José Minervini, terrà una conferenza sui poeti greci del Novecento. Ne parlerà il presidente del Dopolavoro Filellenico, prof. Giancarlo Antonucci, il prossimo 9 febbraio alle ore 17,30 presso l’auditorium della parrocchia SS. Crocifisso in via De Cesare.

Nei giorni scorsi lo stesso Dopolavoro Filellenico ha sensibilizzato i dirigenti scolastici dei licei classici di Taranto e provincia richiedendo di partecipare alla manifestazione, sollecitando gli studenti a presenziare all’incontro, e di offrire il sostegno morale all’iniziativa che gode dell’Alto Patrocinio dell’Ambasciata di Grecia a Roma.

Si è chiesto, infine, di promuovere nei docenti, in particolare negli insegnanti di greco, la lettura in classe, motivandone la circostanza, di brani dedicati alla civiltà, alla lingua e alla cultura greca. Nel 2015 la Federazione delle Comunità e Confraternite Elleniche in Italia con una raccolta di firme alla quale avevano partecipato anche i soci del Dopolavoro Filellenico, aveva proposto che la giornata fosse celebrata il 10 dicembre, anniversario del conferimento del premio Nobel al poeta Ghiorgos Seferis nel 1963. In realtà la prima giornata è stata poi ufficialmente festeggiata lo scorso 20 maggio con tutta una serie di manifestazioni culturali e artistiche. Da quest’anno il governo ellenico, accogliendo la richiesta, ha stabilito e fissato una data definitiva che è appunto quella del 9 febbraio.

Poiché la poesia è una delle più vivaci forme espressive di una civiltà, la conversazione del prof. Antonucci verterà sui quattro grandi poeti greci del Novecento, Kostantinos Kavafis, Iannis Ritsos, Ghiorgos Seferis e Odysseas Elitis, questi ultimi due premiati con il Nobel per la letteratura come riconoscimento della loro produzione poetica. Sarà un excursus sulle vite e le opere dei quattro artisti con lettura e ascolto delle liriche più belle e suggestive, ma sarà anche una panoramica storica sulle vicende politiche e sociali della società ellenica dall’antichità ai giorni nostri.

 

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+