Stampa

Gli Usa scommettono sulla Grecia: ecco perché

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Crisis

Un nuovo asse economico, politico e soprattutto geopolitico è ufficialmente nato tra Washigton e Atene poggiato sul dossier energetico. La Grecia e soprattutto nord della Grecia sono un importante crocevia di energia per l'Europa e per la regione del Mediterraneo.

Stampa

L'altra Grecia che tenta di rialzarsi (con l'agricoltura)

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Crisis

Tutto pronto a Livadia, in Beozia, per il 25mo meeting nazionale dei giovani agricoltori, previsto in contemporanea con il primo festival nazionale Agrofest, dal 20 al 23 settembre. Numerose le aspettative sia da parte delle aziende che si sono già registrate, sia da parte di professionisti ed esperti del settore agricolo legato ai nuovi business e all'internazionalizzazione.

Stampa

“Meglio far fallire la Grecia". La versione di Varoufakis alla Bild

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Crisis

Avrebbero dovuto far fallire la Grecia. Così l'ex ministro delle finanze Yannis Varoufakis commenta sulla Bild l'uscita della Grecia dal memorandum. E osserva che la Grecia “è nello stesso buco nero di sempre dove continua a tuffarsi sempre di più ogni giorno”. Uno dei motivi è la richiesta da parte dei creditori di tagli che ostacolino gli investimenti ed i consumi, aggiunge.

Stampa

Moscovici: “Fine del memorandum non significa fine dell'austerità”

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Crisis

La Grecia volta pagina ma la fine del memorandum non significa la fine dell'austerità legata alle riforme. Così il commissario europeo alle Finanze Pierre Moscovici secondo cui "il difficile è alle spalle", ma ha aggiunto che la fine del programma non significa la fine della strada intrapresa e che gli sforzi dovrebbero continuare per garantire la permanenza della ripresa dell'economia greca. 

Stampa

Migranti, Lesbo trasformata in un campo di battaglia

Scritto da Redazione on . Postato in Crisis

La piazza centrale dell'isola di Lesbos trasformata in un campo di battaglia. Notte di proteste e scontri nell'isola più orientale della Grecia, con lanci di petardi da parte di attivisti di estrema destra e replica delle teste di cuoio greche intervenute per sedare gli animi.

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+