Stampa

Debito greco allungato al 2100: Eurogruppo contro la proposta del Fmi

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Crisis

Il Fmi avrebbe proposto di allungare la ristrutturazione del debito greco fino al 2100, andando a sbattere contro il no del presidente del gruppo di lavoro Thomas Vizer e di tutti i partner europei. Quest'ultimo sulla stampa austriaca ha raccontato ciò che è stato discusso in un prevertice: “Il Fmi chiede di ridurre il debito della Grecia e non pagare capitale e onere di interessi entro il 2060 ma fino al 2100. E tutti gli europei rispondono che questo è ridicolo”.

 

 

Vizer osserva che "il programma di aiuti terminerà nell'estate del 2018” e ci troviamo nel bel mezzo della seconda valutazione quando invece dovremmo essere all'ottava. “Questa è un'indicazione delle difficoltà esistenti senza il Fmi”, aggiunge.

Resta comunque ottimista sul fatto che l'Eurogruppo del 15 giugno al 95% porterà ad un accordo anche con la partecipazione del Fmi che approverà secondo lui il programma, ma ma non procedererà con il pagamento, prima di venire ad una risoluzione congiunta della sostenibilità del debito greco.

È acclarato che il disaccordo sul debito resta. I parametri di base sono il tasso di crescita e l'avanzo primario nel corso dei prossimi 45 anni.

twitter@mondogreco

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+