Stampa

Migranti, Lesbo trasformata in un campo di battaglia

Scritto da Redazione on . Postato in Crisis

La piazza centrale dell'isola di Lesbos trasformata in un campo di battaglia. Notte di proteste e scontri nell'isola più orientale della Grecia, con lanci di petardi da parte di attivisti di estrema destra e replica delle teste di cuoio greche intervenute per sedare gli animi.

 

Un gruppo di cittadini si era riunito in centro in segno di solidaretà ai due militari greci detenuti in Turchia, quando in seguito la protesta ha toccato anche la questione migranti dato che da alcuni giorni una carovana di rifugiati si è riversata nel centro cittadino (così come a Salonicco).

 

I giovani si sono scagliati contro i rifugiati fino a quando non è intervenuta una squadra di Mat. Sono stati dati alle fiamme alcuni bidoni della spazzatura con lancio di razzi e petardi. La polizia ha risposto con i lacrimogeni.

La tensione sull'isola è alle stelle con l'hotspot di Moira che ospita il 50% di migranti in più rispetto alla propria capienza.

 

twitter@mondogreco

 

 

 

 

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+