Stampa

Moria nel caos, carbonizzati mamma con figlioletto

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Crisis

Tragica domenica nel centro di identificazione di Moria, sull'isola di Lesbo, dove una mamma col figlioletto sono morti carbolizzati dopo un incendio divampato ieri pomeriggio.

 

Le fiamme sarebbero state appiccate da alcuni migranti per protestare contro le condizioni drammatiche in cui versa la struttura. La situazione nell'hotspot è di vera e propria emergenza, sociale e sanitaria. Rifugiati e immigrati si sono radunati fuori dai containers bruciati impedendo alla polizia di avvicinarsi per recuperare materiali e prove.

Scontri con la polizia e due camion dei pompieri bruciati. Inoltre ci sono sei immigrati feriti, intossicati dalle fiamme e finiti nell'ospedale dell'isola. Al momento ci sono 12.000 persone a Moria, sebbene la struttura fosse solo di circa 3.000.

 

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+