Stampa

Gasdotto Eastmed, oggi le firme ad Atene. E la Turchia reagisce

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Crisis

Oggi ad Atene Israele, Grecia e Cipro firmano l'accordo intergovernativo sul gasdotto Eastmed. Ci saranno il premier greco Mitsotakis, il presidente della Repubblica di Cipro Anastasiadis e il primo ministro israeliano Netanyahu, sotto le benedizioni dell'Italia.

 

A sottolineare l'importanza geopolitica di East Med è arrivata ad Atene una lettera da parte del ministro italiano Patuanelli, al Ministro dell'Ambiente e dell'Energia, Kostis Hadjidakis.

A questo punto in preda al panico, Erdogan "preme il pulsante" in Libia visto che Ankara è tagliata fuori dal nuovo vettore e registra la richiesta da parte di tutti i paesi arabi di interrompere il suo intervento in Libia. Il gasdotto EastMed è l'opzione che porta i maggiori vantaggi economici e politici al trasporto di gas dal Mediterraneo orientale all'Europa. Questa conclusione è tratta dagli studi preliminari sul progetto realizzati per conto della società PASIDON, che gestisce il progetto, con una partecipazione del 50% -50% di DEPA ed Edison italiana.

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+