Stampa

Schiaffo di Berlino: Grecia non invitata alla Conferenza sulla Libia

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Crisis

La Germania decide di non invitare la Grecia alla Conferenza sulla Libia che si terrà domenica prossima a Berlino. Non solo una scorrettezza istituzionale, ma un errore tattico evidente.

 

 In primo luogo molti analisti convergono sul fatto che le prospettive del vertice di Berlino per la pace in Libia sembrano essere già oggi molto ridotte, data la riluttanza delle parti in conflitto a negoziare. Un primo assaggio del clima teso che esiste tra i vari players coinvolti si è avuto in occasione dei colloqui di Mosca, con la reazione del generale Khalifa Haftar.

Oltre all'uomo forte della Cirenaica e al leader del governo sostenuto dalle Nazioni Unite, Fayez al-Sarraj, parteciperanno alla conferenza assieme inviati provenienti da Stati Uniti, Russia, Cina, Regno Unito, Francia, Italia, Unione Europea e Nazioni Unite. Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha inoltre esteso un invito all'Unione africana, alla Lega araba, nonché alla Repubblica del Congo, all'Algeria, all'Egitto, agli Emirati Arabi Uniti e alla Turchia, ma ha escluso la Grecia.

Una mossa che in apparenza cozza con il coinvolgimento diretto della Grecia nell'accordo tra Turchia e Libia stretto sulla delimitazione marittima e che sta aumentando le tensioni nel Mediterraneo anche sul dossier energetico.

 

twitter@mondogreco

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+