Stampa

Pensioni complementari anche di soli 34 euro. E in piazza Syntagma si bruciano le lettere

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Crisis

Grecia, pensioni complementari anche di soli 34 euro al mese. Per questo 10mila pensionati questa mattina ad Atene in piazza Syntagma hanno bruciato le lettere con cui il ministro del lavoro Katrugalos, padre della riforma sponsorizzata dalla troika, annuncia il taglio dei contributi previdenziali in busta. Sono circa 250mila le persone toccate da questo taglio, dopo altre tre sforbiciate dall'inizio della crisi ad oggi che hanno già ridotto del 20% la pensione media.

 

 Secondo il presidente della Federazione dei Pensionati, Koubouris, le pensioni integrative sono diminuite già dell' 82%, le principali pensioni del 45%, tredicesime e quattordicesime ormai abolite mentre aumentano le spese dei cittadini per servii come spesa sociale, salute, prodotti farmaceutici, esami specialistici. Per 250.000 beneficiari le riduzioni sono in vigore dal giugno scorso. Ricordiamo che la riduzione media ponderata per questi pensionati è del 20%, ma in alcuni fondi ha raggiunto e superato il 50%.

In ogni caso, la detrazione minima è fissata a 50 euro, ma indicativa è la busta paga del beneficiario della ETEAM, un fondo complementare, che dopo il ricalcolo percepisce una pensione di 144,68 euro anziché 511,20. Quei 144 euro a causa dei prelievi una tantum o di conteggi su arretrati e conguagli, scende ulteriormente a 71,50 €. Drammatica è la situazione negli importi pensionistici inferiori "tagliati" del 50%, come il caso che allego dove il pensionato prende solo 34.75 euro.  

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+