Stampa

Gas, quali sono i sette blocchi a Cipro assegnati all'Eni nella Zee

Scritto da Redazione on . Postato in Crisis

Sette blocchi della Zona economica esclusiva cipriota per la gestione (congiunta) della fase esplorativa alla ricerca del gas. L'italiana Eni è parte attiva di quegli “sviluppi significativi nella partita del gas nel Mediterraneo orientale” così come definiti dal ministro dell'Energia di Cipro, Georgios Lakkotrypis.

 

E vediamo in dettaglio come è andata la ripartizione. Alla società italiana Eni è stata assegnata la gestione del blocco 8 della Zee; i blocchi 2,3 e 9 al consorzio tra Eni e la società Kogan; i blocchi 6 e 11 sono andati al consorzio tra Eni e la francese Total; infine alla compagnia statunitense ExxonMobil e Qatar Petroleum il blocco 10.

Il ministro Lakkotrypis ha commentato l'assegnazione mettendo l'accento sul forte impatto potenziale che l'operazione avrà su su tutto il Mediterraneo orientale, aggiungendo che è stata raggiunta una “dinamica per la creazione di un centro di liquefazione, dal momento che la società Qatar Petroleum è una delle aziende che prenderanno parte all'esplorazione del blocco 10”.

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+