Stampa

Migranti, polveriera Grecia (tra arrivi record e rissa col morto)

Scritto da Redazione on . Postato in Kosmos

Nuovo tsunami di migranti nell'Egeo? La Grecia torna protagonista nel dossier immigrati, nuovamente lasciata sola a portare l'enorme peso dell'accoglienza. Due episodi su tutti lo dimostrano.

 

Secondo i dati diffusi dalla polizia dell'Egeo settentrionale in meno di 48 ore, 832 nuovi richiedenti asilo sono stati registrati nelle tre isole più colpite: Lesbos, Chios e Kos. Un numero record se rappirtato ai dati degli ultimi due anni.

Inoltre un totale di 360 (tra giovani rifugiati e immigrati) sono stati registrati da martedì notte presso il Moria Reception and Identification Center (CTO) di Lesbo. Nelle isole del Nord Egeo sono passati 485 migranti in sole cinque ore. Ieri c'erano 147 rifugiati e migranti a Lesbo, a Chios 75 e a Samos 116. In totale 347 persone.

In Fthiotida, nei pressi di Stylida dove verranno ospitati circa 500 migranti provenienti dall'isola di Lesbo, è scoppiata una rissa per futili motivi tra rom: il risultato è di un 41enne deceduto probabilmente per le legnate ricevute in testa.

 

twitter@mondogreco

 

 

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+