Stampa

Memorandum turco-libico: scatto di Atene che invita Haftar

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Kosmos

L'uomo forte della Cirenaica, il Generale Khalifa Haftar, è arrivato ieri ad Atene: una mossa, quella del governo greco, come fisiologica risposta all'esclusione della Grecia dal vertice di Berlino sulla crisi in Libia.

 

 

La visita del numero uno dell'esercito libico nazionale si inserisce nel delicato momento creatosi dopo il memorandum turco-libico siglato tra Erdogan e Serraj per definire le zone marittime dei due paesi. Haftar ha in programma incontri con il ministro degli Esteri Nikos Dendias (che aveva precedentemente incontrato in terra libica) e con il ministro della Difesa Nikos Panagiotopoulos.

Al contempo si apprende che il premier Kyriakos Mitsotakis comunicherà ufficialmente alla cancelliera tedesca Angela Merkel il proprio veto sul vertice dell'Ue se una soluzione al dossier Libia non dovesse prevedere la cancellazione dell'accordo con la Turchia: "Se l'Europa accetta una soluzione politica che riconosce il memorandum, porremo il veto. Non è solo una questione di Grecia e Turchia", ha detto.

Contro il memorandum turco-libico si è espresso anche il governo francese osservando che "non è conforme al diritto del mare e mette in discussione i diritti sovrani di Grecia e Cipro", come dichiarato ieri dal ministero degli Esteri francese in una nota.

 

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+