Stampa

Gas a Cipro, la Turchia inizia le trivellazioni illegali

Scritto da Redazione on . Postato in Kosmos

La nave turca Yavuz è nelle acque a sud di Cipro per trivallare illegalmente. Lo annuncia il ministero degli esteti turco nel giorno della Conferenza di Berlino sulla Libia. 

 

Nella sua dichiarazione, il portavoce del ministero degli Esteri Hamy Aksoy attaca anche l'Unione Europea rea di avere due pesi e due misure: "L'UE tace dal 2003, per l'abuso dei diritti del nostro paese e dei turco-ciprioti nel Mediterraneo orientale. In ogni sua affermazione, non ha menzionato i turco-ciprioti e ha ignorato l'esistenza e i diritti dei turco-ciprioti. Innanzitutto, l'Unione europea deve porre fine alle politiche distorte. Continueremo a proteggere i diritti dei ciprioti turchi fino a quando non saranno garantiti i loro diritti sulle risorse naturali dell'isola".

La risposta di Nicosia: il governo cipriota condanna le nuove trivellazioni illegali pianificate dalla Turchia all'interno della ZEE della Repubblica di Cipro, aggiungendo che le nuove trivellazioni minacciate costituiranno l'ennesima palese violazione della sovranità e della giurisdizione della Repubblica di Cipro.

 

 

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+