Stampa

Chi storce il naso per le relazioni forti tra Usa e Grecia?

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Kosmos

C'è un elemento che, al di là del risultato delle elezioni americane, sta tenendo impegnati analisti e ministri ai vertici di alcuni importanti paesi Ue: quello del rapporto prefereziale creatosi tra Usa e Grecia nei settori della difesa e dell'energia. 

 Non c'è in ballo solo l'accordo per le basi in terra di Grecia (siglato tra Pompeo e Mitsotakis): Washington e Atene sono giunte al più alto punto di cooperazione in campo militare, logistico e geopolitico. Lo dimostra anche il dossier relativo ai cantieri navali in Grecia, targati Usa, che un grande player come la Germania non vedrebbe di buon occhio.

Elefsina, Scaramangas, Syros sono entrati nel cono di interesse a stelle e strisce, provocando la stizza di Berlino. Un simile sviluppo infliggerebbe un doppio colpo agli armatori europei e agli interessi delle imprese.

Non va dimenticato che l'imponente flotta che gli armatori greci stanno costruendo per il trasporto di GNL, aggirando così i tedeschi, porterà il gas liquefatto dagli Stati Uniti in Europa e sarà assicurata da compagnie americane nella stessa area in cui operano anche altre navi.

Sul punto va ricordata la partnership instauratasi tra l'oligarca greco Vaghelis Marinakis e il Segretario di Stato al commercio Wilbur Ross, che ha portato alla nascita della terza compagnia navale più grande al mondo nel settore delle navi da cisterna, in virtù della fusione tra la Capital Partners e la Diamond S della famiglia Ross. Un legame che, quindi, va ben oltre la Casa Bianca e quale sarà il suo prossimo inquilino, ma tocca i fili del commercio mondiale e della strategia energetica euro atlantica.

A ciò si aggiunga che l'interesse Usa sui cantieri di Scaramangas, acquisendoli nell'interesse americano, potrebbe verosimilmente legarsi a future commesse per la costruzione di nuove fregate.

 

twitter@mondogreco

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+