Stampa

Inghilterra e Grecia: che succede agli affari e alla geopolitica dopo la Brexit?

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Kosmos

Atene e Londra puntano ad una nuova fase di relazioni geopolitiche e commerciali, come conseguenza della Brexit. Il recente incontro tra i ministri degl esteri deu due paesi, Nikos Dendias e Dominic Raab a Londra, ha gettato le basi per un accordo. 

 

 I due paesi hanno deciso di raggiungere un partenariato strategico che coprirà tutti gli ambiti di cooperazione e sarà il punto di partenza per nuove relazioni bilaterali. I settori interessati da questo "accordo quadro" sono difesa, sicurezza, turismo, istruzione, commercio, cultura, antiterrorismo. In secondo luogo i due ministri hanno avviato anche un fitto dialogo sulla geopolitica nel Mediterraneo, con in testa il dossier energetico e la risoluzione della questione cipriota.

Londra ritiene che la soluzione al problema di Cipro sia una federazione bi-zonale, bicomunitaria e in conformità con le risoluzioni delle Nazioni Unite. Per cui la Gran Bretagna sosterrà la soluzione su cui concorderanno le parti greco-cipriota e turco-cipriota e le altre due potenze garanti. In parallelo c'è anche la difesa come settore nevralgico: la nuova portaerei Queen Elisabeth è attesa al Pireo la prossima estate e da lì in rotta verso il Mediterraneo orientale e l'Asia.

 twitter@mondogreco

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+