Stampa

La promessa di Menendez: “Il mio obiettivo è vedere l'ultimo soldato turco lasciare Cipro"

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Kosmos

“Il mio obiettivo è vedere l'ultimo soldato turco lasciare Cipro". Lo ha detto da Nicosia il senatore americano Bob Menendez durante una cerimonia speciale al Palazzo Presidenziale: è stato insignito dal Presidente della Repubblica con la Gran Croce dell'Arcivescovo Makarios per il suo intramontabile contributo e promuovere la democrazia, lo stato di diritto e la libertà per il mondo intero.

 

La sua visione, ha detto, è la riunificazione di Cipro nel contesto di una soluzione descritta nelle risoluzioni delle Nazioni Unite. "Sono orgoglioso di essere un amico di Cipro – ha dichoarato il senatore - orgoglioso di lavorare con i ciprioti, mentre lavorano per un futuro migliore per i loro figli”. Ha aggiunto che la visione di Erdogan porta la divisione di Cipro e non la visione della riunificazione dell'isola, lasciando i turco-ciprioti in un regime di opportunità perse.

Ha affermato che un accordo di pace per Cipro basato su due stati separati "vola di fronte" alle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e a un accordo decennale tra i negoziatori greci e turco-ciprioti per riunificare Cipro come federazione. Greco-ciprioti e i turco-ciprioti, ha continuato, potrebbero concludere un accordo di riunificazione se lasciati a negoziare da soli.

“Solo la Turchia riconosce una repubblica turco-cipriota autodichiarata in cui mantiene un esercito permanente di 35.000 uomini che non sarà mai rimosso, che ha affondato l'ultimo round di colloqui di riunificazione nel luglio 2017 nella località svizzera di Crans-Montana”.

@mondogreco

 

Comments: