Stampa

Pacchetto antiterrorismo, Comai: "Bene le misure del Governo Italiano"

Scritto da Redazione on . Postato in Kosmos

Pacchetto antiterrorismo, Foad Aodi (Co-mai): "Bene le misure del Governo Italiano contro terroristi ed aspiranti terroristi. Un primo passo per arginare i pregiudizi nei confronti dei musulmani". Così il Presidente della Co-mai (La Comunità del Mondo Arabo in Italia) esprime la sua soddisfazione ed accoglie positivamente le misure del dl anti-terrorismo che è stato varato dal Governo Renzi. Il suo fine è quello di contrastare ogni aspirante terrorista che lasci l'Italia per combattere con movimenti terroristici internazionali che non c'entrano niente - come già ribadito da Co-mai -  con il vero Islam e con i musulmani.
 
"Ringraziamo il Presidente Renzi ed i Ministri Alfano, Pinotti ed Orlando per il più che valido decreto di legge che è stato varato. E' un decreto che tutela gli italiani, i cittadini di origine straniera, gli arabi ed i musulmani che hanno deciso di vivere e lavorare in modo sereno.  Sono loro che per primi accolgono positivamente  ogni decreto che garantisca la convivenza pacifica tra i popoli, contro i pregiudizi nei confronti dell'Islam e dei musulmani, contro la caccia al musulmano o la strumentalizzazione politica dell'Islam". 
 
E conclude: "Come sempre la Co-mai si impegna a favore delle politiche dell'integrazione, della difesa della legalità, dei valori interculturali e del rispetto interreligioso. Questo è quanto abbiamo dichiarato nel manifesto Co-mai scritto a gennaio, a seguito della Conferenza presso la Fnsi (Federazione Nazionale della Stampa Italiana) ed oggi rilanciamo le nostre proposte: un albo per gli imam in Italia,  il sermone "Kotba" degli imam anche in Italiano, no a moschee  e regolamento religioso fai da te, sì ad un monitoraggio nazionale per le moschee ufficialmente riconosciute, e sì ad una vera cooperazione internazionale ed una immigrazione programmata e qualificata

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+