Stampa

Libia, la strada del respingimento per evitare l'Isis

Scritto da Redazione on . Postato in Kosmos

“Le ormai pubbliche minacce dell’Isis nei confronti dell’Italia richiedono la massima attenzione da parte nostra e dell’Europa”. Lo dichiara in una nota Potito Salatto, vicepresidente nazionale dei Popolari per l’Italia.

“Abbiamo innanzitutto – aggiunge Salatto – il diritto-dovere di difendere le nostre frontiere marittime. Non possiamo continuare ad accogliere profughi dalla Libia senza correre il rischio di pericolose infiltrazioni terroristiche. Questo significa che, piaccia o no, dobbiamo respingere pacificamente le imbarcazioni di clandestini dirette verso le nostre coste indirizzandole verso i luoghi di partenza.

Ne va della sicurezza del nostro Paese e dell’Europa, in attesa di una qualche soluzione del problema libico. Il Governo italiano e la comunità internazionale se ne facciano urgentemente carico prima che sia troppo tardi per tutti”.

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+