Stampa

Clamoroso a Cipro, motivi politici (e non di cuore) dietro il dirottamento?

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Kosmos

                                                                   
Si è risolto con l'arresto del dirottatore 59enne il giallo dell'Airbus dell'Egyptair con 81 passeggeri (dirottato da Alessandria d'Egitto a Larnaca), ma il mistero resta. Dopo una mattinata di notizie frammentarie e ipotesi diverse, i corpi speciali hanno arrestato l'uomo che non sarebbe stato mosso da una questione d'amore. Non sarebbe un professore di veterinaria, come ipotizzato inizialmente, ma un funzionario egiziano, Selich Eltim Mustafa: ex ufficiale della sicurezza egiziana secondo fonti cipriote
 
Aveva minacciato di far esplodere la cintura che aveva addosso per liberare due donne detenute in Egitto, per questo aveva lanciato dall'aereo una lettera scritta in arabo, ma le autorità cipriote smentiscono la presenza delle bombe. Poco dopo aveva chiesto di poter parlare con un rappresentante Ue
In quegli stessi minuti l'aeroporto veniva sgomberato dai giornalisti presenti a circa 500 metri dall'aereo: l'operazione militare era quindi imminente. Si sono rincorse anche le voci dell'arrivo dall'Egitto di quattro C130 egiziani con a a bordo due squadre di commandos.
 
Tra i passeggeri rilasciati anche due vescovi del Patriarcato di Alessandria e un cittadino italiano.
Oggi in visita nell'isola c'è il Presidente della Commissione Europea Martin SchultzDallo stesso scalo pochi giorni fa era giunta la notizia di trenta fermi di presunti jihadisti: erano pronti ad imbarcarsi su voli diretti nel centro Europa.

 Secondo quanto riferito dai Cairo Post, invece, sarebbe un ex detenuto pluricondannato per 16 reati, tra cui contraffazione, rapina e traffico di droga. Per tre volte sarebbe stato arrestato nel 2010.

 (Il sanguinoso precedente del 1978: leggi qui)

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+