Stampa

Attica, sulle tracce di un laboratorio di Captagon, la droga dei jihadisti

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Kosmos

Una vasta operazione anti terrorismo è in corso nella regione dell'Attica, guidata dal Dipartimento Narcotici ellenico. Fino a questo momento quattro persone (tra cui ci sono stranieri) sono state arrestate, mentre altri tre sono ricercate. L'accusa è di produrre le anfetamine utilizzate dagli adepti dell'Isis, il Captagon.

 

Secondo quando scritto dal magazine Zougla nella regione sarebbe attiva una fabbrica dell'Isis dedita alla produzione del Captagon, la cosiddetta droga dei jihadisti perché inibisce la paura. Chi le prende non dorme per giorni, ed è pervaso da un senso di onnipotenza. Le pillole di guerra sono ormai diffuse quanto le armi convenzionali e nella "tana" in questione sono state trovare anche auto con targhe camuffate.

Fino ad oggi sono state sequestrate più di 600.000 pillole Captagon. Lo scorso giugno poliziotti americani e greci avevano sequestrato nel porto ellenico del Pireo un carico con 26mila pasticche di Tramadol, destinate ai miliziani dello Stato Islamico del valore 13 milioni di euro. Erano in un container proveniente dall'India, la cui destinazione finale era la Libia. Mentre nel novembre del 2015 erano state 11 milioni le pillole di Captagon, sequestrate in Siria e un carico minore, da 700mila pezzi, era stato sequestrato in Egitto sempre nel 2015.

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+