Stampa

Le sanzioni a Mosca? In Grecia (con Ananyev) possono essere bypassate

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Kosmos

Le sanzioni a Mosca? In Grecia (con Ananyev) possono essere bypassate E'il caso del magnate russo Dmitry Ananyev (in foto) che per sopperire a quei prodotti che le sanzioni hanno cassato (come frutta e vino) ha deciso di fare la “spesa” personalmente in Grecia, dove ha acquisito società e pmi nel settore agricolo e vitivinicolo.

 

Ha acquisito il 51% di Vitro Hellas, una filiale del gruppo Agrotechnologias Efthimiadi, il più grande gruppo greco nel settore dei prodotti per agricoltura e servizi di supporto tecnico per la filiera agro-alimentare nei Balcani.

Ananiev possiede la Demerus Ltd, a Cipro (gruppo di interesse PS Capital Group), e da oggi anche oltre 500 acri in Grecia. L'accordo siglato prevede la gestione greca e il raddoppio della Vitro Hellas come base di produzione al fine di soddisfare le esigenze del nuovo partner strategico per il mercato russo e più in generale per quello eurasiatico.

Il 48enne Ananiev, è uno dei più ricchi uomini d'affari della Russia, con una fortuna personale di 1,42 miliardi di dollari secondo Forbes. Suo fratello Alexei possiede la Technoserv, il maggiore produttore di sistemi informativi aziendali russo. E le sue attività sono estese grazie alla banca Promsvyazbank (PSB), una delle più grandi banche private in Russia.

twitter@mondogreco

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+