Stampa

Emergenza spazzatura: Intrakat, c'è l'accordo per l'impianto di Tiva

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Politikì

E'stato siglato l'accordo tra il consorzio Intrakat-Watt e l'Agenzia Regionale dei rifiuti della Grecia centrale per la costruzione di un impianto a Tiva. Circa 16 milioni il costo complessivo per un totale di 18 mesi di lavoro. Le firme sono state poste alla presenza del Vice Ministro dell'ambiente Sokratis Famelou e il governatore della Grecia Centrale Kostas Bakoyannis.

 

 

Il progetto prevede la realizzazione di impianto di trattamento per i rifiuti solidi con una capacità totale annua di 35.000 tonnellate, nel quadro di attuazione degli obiettivi del Piano di gestione dei rifiuti nazionale e regionale. L'importo complessivo del progetto è finanziato dal Programma Operativo "infrastrutture di trasporto, ambiente e sviluppo sostenibile 2014-2020".

Il funzionamento del nuovo impianto limiterà nelle intenzioni la quantità di rifiuti non recuperabili portati in discarica. L'opera creerà 125 nuovi posti di lavoro diretti e diversi posti di lavoro indiretti. La notizia giunge a poche settimane dall'emergenza spazzatura che ha immobilizzato il centro di Atene con lo sciopero dei netturbini in polemica con le misure di austerità, e con foto sui social che fecero il giro del mondo.

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+