Stampa

Ancora una condanna per Vaxevanis: 8 mesi per aver diffamato Stournaras

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

Kostas Vaxevanis, il giornalista che scoprì la Lista Lagarde nel 2012, oggi è stato condannato a 8 mesi di reclusione per aver diffamato la moglie del governatore di Grecia. Era stato arrestato il 10 aprile scorso dalla polizia con l'accusa di diffamazione ma il procuratore ne ordinò il rilascio in attesa delle indagini preliminari.

 

 

Le accuse si riferiscono a un pezzo secondo cui la signora Stavroula Nikolopoulou-Stournaras, moglie del governatore della Banca di Grecia avrebbe approfittato della carica di suo marito, per un finanziamento pubblico per l'organizzazione di congressi medici senza gara pubblica. Il reportage indicò anche dettagli sui rapporti tra la coppia e l'industria farmaceutica Hcdcp che avrebbe pagato consulenze milionarie a suo marito con la scusa di assoldarlo per conferenze internazionali.

La coppia Nikolopoulou-Stournaras, la cui casa è stata perquisita dalle autorità per il caso relativo allo scandalo Novartis, ha negato le accuse del giornale e lo ha querelato. Già nel marzo 2015, un tribunale aveva condannato il giornalista a 26 mesi di reclusione per diffamazione dell'uomo d'affari greco Andreas Vgenopoulos, in un'indagine sulla crisi economica in Cipro.

Vaxevanis è diventato famoso per essere stato arrestato dalle teste di cuoio greche e processato per direttissima un attimo dopo la pubblicazione sul suo magazine della lista Lagarde degli illustri evasori ellenici, con il possibile coinvolgimento della madre dell'ex premier Papandreou, Margarita, presente nella lista con una prestanome con la faraonica cifra di 500 milioni di euro.

twitter@mondogreco 

 

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+