Stampa

Tragedia di Mandra: un gettone da 5000 euro per i cittadini senza più nulla

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Politikì

Il governo greco promette di elargire un gettone di 5000 euro ad ognuna delle famiglie colpite dalla tragedia di Mandra, quando il maltempo ha devastato abitazioni e campi agricoli, facendo registrare venti morti e svariati feriti. Lo ha detto lo speaker dell'esecutivo Dimitris Tzanakopoulos, promettendo che verranno immediatamente avviate le procedure per famiglie e imprese interessate a Mandra, Symi, Samotracia, Larisa e Paralía.

 

 Ovvero un risarcimento variabile da 20 euro a mille per la ricostruzione ex novo o la ristrutturazione di una casa, di un'impresa o di un negozio. In questi giorni circa 120 ingegneri hanno condotto 1.154 verifiche dei danni in altrettante case o negozi nei comuni di Mandra-Eidyllia e Nea Peramos.

Inoltre per quei citatdini che hanno subito i danni in questione ci dovrebbero essere sgravi fiscali, il 60% di assistenza statale gratuita e un prestito a interessi zero per il 40%. La definizione e la distribuzione di questi aiuti speciali sarà di competenza del governo locale, tuttavia a causa dell'intensità del disastro, il governo greco ha deciso di effettuare un pagamento aggiuntivo a tutte le famiglie danneggiate in base ai quadri tecnici del Ministero delle Infrastrutture.

Ancora in panne ci sono i due tratti stradali dell'Attica occidentale danneggiati e il porto di Nea Peramos non ancora normalizzato dopo il nubifragio. In totale nella regione di Mandra-Nea Peramos ci sono 1.172 poliziotti per coadiuvare gli interventi.

  

twitter@mondogreco

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+