Stampa

Novartis: truffa farmaceutica da 3 miliardi di euro (alla Grecia e all'UE)

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

File dell'FBI hanno rivelato i nomi dei politici greci coinvolti nello scandalo Novartis. Secondo l'accusa avrebbero ricevuto milioni in tangenti per ottenere una posizione di forza nel mercato farmaceutico ellenico alla Novartis. Si tratta di Yannis Stournaras attuale governatore della banca di Grecia e già ministro delle finanze; Dimitris Avramopoulos, attuale commissario UE all'immigrazione; Adonis Georgiades, già ministro della salute; Evangelos Venizelos, già ministro degli esteri; Antonis Samaras, già premier.

 

 

Al presidente di Novartis Grecia è stato intimato di non lasciare il paese. Secondo il pm che indaga si tratta del più grande scandalo dalla costituzione dello stato greco, più grande finanche dello scandalo Siemens.

La ricerca fatta dal dipartimento di Stato Usa si poggia su evidenze come video, e-mail, conti bancari, nomi e indirizzi. I pm ora dovranno valutare se Novartis stava davvero dando indicazioni al governo manipolando il sistema politico in modo tale da garantirsi un quadro giuridico favorevole per bypassare alcune leggi.

Il giro di soldi tra il 2008 e il 2014 per cui l'azienda si sarebbe garantita una posizione egemone nel settore farmaceutico, è stato calcolato in 500 milioni all'anno. In totale 3 miliardi di euro.

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+