Stampa

Non si fermano le esercitazioni militari: Kammenos a Ikaria

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Politikì

Da anni non si ricordava una Pasqua ortodossa così intensa per via di frizioni e polemiche legate alla politica estera. Prova ne è il fiorire di esercitazioni militari che, mai come in questi mesi, stanno fioccando in tutta la Grecia. Dopo le grandi manovre nell'Egeo con addirittura la Delta Force impiegata in operazioni anfibie e l'esercitazione della Brigata Corazzata in Epiro, è la volta di una manovra sull'isola di Ikaria.

 

L'esercitazione è stata effettuata alla presenza del ministro della Difesa Panos Kammenos e del capo di stato maggiore dell'esercito Alcibiade Stefani.

Protagonisti il Comando di Difesa Isola (DAN) e l'Ordine della milizia (TETH) Agios Kirikos. Parlando con gli ufficiali, i luogotenenti, i militari di leva Kammenos ha detto: "Oggi, Mercoledì Santo, è una giornata difficile per l'ellenismo e per l'ortodossia, ma come sapete meglio di chiunque altro dobbiamo prepararci a fare anche più di quanto abbiamo fatto finora”.

Il riferimento evidentemente è alla situazione con la Turchia che si è fatta indandescente per via dei due militari greci ancora detenuti da Ankara dopo 40 giorni: circola con insistenza la voce che siano stati rapiti intenzionalmente da un commando turco appostato al confine con il fiume Evros.

 

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+