Stampa

Atene-Salonicco, una nuova era ferroviaria: ecco cosa cambia

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Politikì

In attesa del Frecciargento italiano, che dovrebbe essere inviato in Grecia entro l'anno, la tratta ferroviaria Atene-Saloicco registra un'importante novità. Il muro delle quattro ore viene abbattuto grazie alla nuova rete, successiva alla privatizzazione di Ose da parte di Ferrovie dello Stato.

 

Il risultato è un treno con prima e seconda classe, bar a bordo, wi-fi e tempi di percorrenza “europei” rispetto ad un passato complicato e disagevole per pendolari, studenti e turisti. In tre ore e un quarto si raggiungerà Salonicco dalla capitale, come ha dichiarato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Christos Spirtzis, che ha partecipato al primo test accompagnato dal Segretario Generale del Ministero Thanos Vourda e dal board di Ose. Spirtzis ha descritto la giornata storica e ha parlato di "una nuova era e nuovi orizzonti per le Ferrovie greche”.

Il ministro delle Infrastrutture ha inoltre annunciato la costruzione di due nuove stazioni sulla rete suburbana, una a Gerakas, dove si fermerà la metropolitana e una a Kryoneri. Le due stazioni saranno pronte in due anni. I treni raggiungeranno anche 200 chilometri all'ora. In 3 ore e 57 minuti il treno da Salonicco tornerà ad Atene, con fermate a Larissa e Paleoffsarlo. In 4 ore e 10 minuti il viaggio da Atene a Salonicco, con fermate a Lianokladi e Larissa.

 

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+