Stampa

Covid19, chiude l'ambasciata israeliana ad Atene

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Politikì

Chiude per sanificazione l'ambasciata israeliana ad Atene, dove un funzionario ha confermato di essere positivo al Covid19, al pari di due membri della sua famiglia. 

 

Il ministro della salute israeliano è in contatto con la sua controparte greca, Vasilis Kikilias, per gli aggiornamenti del caso. Secondo le informazione in possesso del Ministero della Salute israeliano, l'impiegato malato aveva viaggiato lo scorso 1 marzo da Atene a Tel Aviv e da lì a Mumbai. Il 5 marzo era rientrato con un volo da Tel Aviv all'Egeo e da lì ad Atene il giorno successivo.

Intanto in Grecia salgono a 84 i casi positivi, dopo gli 11 confermati oggi. Il ministro Kikilias ha fatto un appello ai cttadini: "Voglio essere chiaro: è un obbligo, è nostro dovere, proteggere i gruppi vulnerabili. Non ci può essere irresponsabilità. Non si può fare ciò che voglio ignorando le istruzioni dello stato e in particolare degli specialisti. Chiedo ai gruppi vulnerabili di stare a casa. Chiedo a coloro che hanno sintomi influenzali di rimanere a casa. Limitare il loro movimento a ciò che è assolutamente necessario. Chiedo a tutti di essere più responsabili al fine di limitare la diffusione della malattia nel nostro paese. I prossimi due mesi sono fondamentali".

 

 

twitter@mondogreco

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+