Stampa

Crisi a Evros, Erdogan senza limiti: dà dei nazisti ai greci

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Politikì

Mentre Erdogan chiama nazisti i greci, due coppie di F-16 turchi hanno sorvolato il confine ellino turco di Evros, dove da alcuni giorni premono i migranti lasciati andare dalle autorità turche. Non si placa la strategia turca della tensione.

 

Una mossa che dimostra l'intenzione di Ankara di intensificare le tensioni, al di là delle dichiarazioni di facciata rilasciate dopo il vertice a Bruxelles. In particolare, alle 14:50 di oggi una coppia di F-16 turchi ha sorvolato la parte settentrionale di Evros e pochi minuti dopo un'altra coppia di F-16 turchi ha compiuto la stessa manovra.

Oggi intanto si registra un altro attacco del presiente turco Recep Tayyip Erdogan contro Atene. Determinato a perseguire una politica di confronto personalmente mirata con Atene e in particolare contro il permier Kyriakos Mitsotakis. Mostrando le mmagini del confine greco-turco simili a quelle pubblicate dai media turchi negli ultimi giorni ha dichiarato: "Vediamo che ciò che i Greci hanno fatto è simile a quello che hanno fatto i nazisti, non hanno alcuna differenza" e ha definito le autorità greche "barbare" e "fasciste".

 

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+