Stampa

25 marzo, il messaggio del pilota ai greci: "La Grecia è sempre uscita più forte di prima”

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

Un messaggio di speranza e di coraggio quello lanciato dal pilota dell'F-16 impegnato oggi nelle celebrazioni per la festa nazionale del 25 marzo, mentre ad Atene giungono le parole di Putin e Pompeo.

 

 Il messaggio ha riguardato il calvario che il popolo greco sta attraversando a causa del virus. Ecco le parole del pilota dell'aeronautica: "Greci, tutti uniti, continuiamo a dare un senso ai sacrifici dei nostri antenati. Negli anni della Rivoluzione, la Grecia ha avuto molti momenti gloriosi ma anche molte difficoltà. Stava per diventare sempre più forte, anche adesso lo sarà. Buon compleanno Grecia”.

(Ecco il video)

Le misure imposte dal Governo per l'emergenza Covid hanno compreso l'annullamento delle parate e delle celebrazioni. Solo il Primo Ministro Kyriakos Mitsotakis e il Presidente della Repubblica Katerina Sakellaropoulou hanno deposto una corona al monumento del Milite Ignoto, mentre quattro caccia Mirage 2000 e 6 elicotteri dell'Esercito e della Marina hanno sorvolato Piazza Syntagma. 

Una coppia di F-16 ha contemporaneamente fatto un passaggio nei cieli di Salonicco, Kastoria, Ioannina, Corfù, Preveza, Aktio, Mesolongi, Chania, Kos, Rodi, Kastelorizo, Karpathos, Kasos, Agios Nikolaos, Heraklion, Rethymnon, Patras, Tripoli, Sparta, Larissa, Volos, Skyros, Samos, Psara, Kalymnos e Patmos.

“Non lo celebriamo nelle strade e nelle piazze – ha detto il premier Mitsotakis - . Ma lo onoriamo da casa nostra. Con le nostre bandiere che volano in alto e il nostro pensiero nella lotta dei nostri antenati per la libertà. Ma con la consapevolezza che il nemico, ora, è la pandemia. Su questo fronte, viene giudicato il patriottismo della responsabilità. E lì, in pratica, e non a parole, viene messa alla prova la solidarietà sociale. Perché siamo tutti uguali in questa battaglia”. 

(QUI IL MESSAGGIO DI MITSOTAKIS)

 Il presidente russo Vladimir Putin ha inviato un messaggio ai vertici dello Stato in occasione della festa nazionale dell'indipendenza: "Le relazioni russo-greche si basano sulle tradizioni secolari di affinità culturale e spirituale", ha sottolineato, assicurando che lo sviluppo di una cooperazione bilaterale costruttiva in vari settori è nel migliore interesse dei popoli di entrambi i paesi e di tutta l'Europa.

In una lettera al ministro degli esteri Nikos Dendias, il corrispetivo russo Sergei Lavrov osserva: “Il dialogo politico con la Grecia ha tradizionalmente occupato un posto speciale nelle nostre relazioni internazionali. La base delle nostre relazioni sono le comuni radici spirituali, l'attrazione reciproca dei due popoli. Apprezziamo il tuo attento approccio alla memoria dei soldati russi che si sono innamorati della libertà e dell'indipendenza dello Stato greco. Siamo aperti a organizzare eventi comuni in occasione dei 200 anni dall'inizio della rivoluzione greca. Attribuiamo grande importanza alla collaborazione con la Grecia sulle principali questioni internazionali e regionali. Siamo pronti ad intensificare ulteriormente i contatti tra i ministeri degli Affari esteri per motivi di stabilità e sicurezza nel continente europeo e nelle regioni confinanti”.

 Anche il Segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha inviato un messaggio: "Il recente accordo di aggiornamento dell'accordo di cooperazione in materia di difesa reciproca ha ulteriormente migliorato le nostre relazioni e reso la Grecia più forte e più sicura. Inoltre, i nostri legami commerciali e commerciali si sono notevolmente ampliati e stiamo lavorando per approfondire le connessioni anche nel settore dell'istruzione. In questi periodi di crisi la cooperazione tra il popolo americano e quello greco sta brillando e prevalendo. Gli Stati Uniti non vedono l'ora di lavorare con la Grecia per commemorare il 200 ° anniversario della Rivoluzione greca il prossimo anno”.

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+