Stampa

Un turco alla presidenza dell'Onu? No, grazie. Firmato Grecia, Armenia e Cipro

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

Il candidato Presidente dell'Assemblea generale dell'Onu dovrebbe rispecchiare le regole e i valori delle Nazioni Unite, elementi che non si riscontrano nelle politiche turche e nel suo candidato Volkan Bozkir.

 

Questa la posizione di Atene, che si è allineata a quella di Armenia e Cipro esplicitata in una lettera in cui si afferma che un candidato di uno stato membro delle Nazioni Unite dovrebbe essere selezionato per il posto, che "è esemplare nella sua conformità alle regole e ai valori delle Nazioni Unite", e non è il caso della Turchia, mettendo in evidenza il ruolo destabilizzante di Ankara nell'intero scacchiere mediterraneo.

La missiva è stta firmata dal membro permanente della Grecia Maria Theofili secondo cui Bozkir ha "una lunga storia di violazione del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite" e fa riferimento a "provocatorie azioni aggressive contro la Grecia”.

L'elezione è in programma il prossimo 17 giugno.

twitter@mondogreco

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+