Stampa

Mattarella e Sakellaropoulou: immigrazione problema di tutta l'Europa

Scritto da Raffaele de Pace on . Postato in Politikì

“La libertà non è un fatto esclusivamente individuale, ma si realizza insieme agli altri, richiedendo responsabilità e collaborazione". Queste le parole sul Covid del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ricevendo al Quirinale la nuova presidente della Repubblica Ellenica, Katerina Sakellaropoulou

 

 In agenda tra i due Capi di Stato la questione immigrazione che “riguarda l'intera Ue e non solo gli stati che affacciano sul Mediterraneo e che sono quindi in prima linea”. Entrambi hanno messo l'accento anche sul fatto che Bruxelles deve dotarsi di risorse proprie per fronteggiare la crisi innescata dall'epidemia. Spazio anche al tema delicato del Mediterraneo orientale, dove come è noto la Turchia continua con le rivendicazioni nella zona economica esclusiva di Grecia e Cipro a caccia di gas.

Italia e Grecia, riportano fonti diplomatiche, concordano sulla necessità di un ruolo sempre più forte, coeso e autorevole dell'Unione europea e, per quanto riguarda le crisi regionali, della Nato e dell'Onu. Mattarella ha anche ribadito a Sakellaropoulou la solidarietà per il recente incendio all'hotspot-lazzaretto di Moria, sull'isola di Lesbos.

 

twitter@mondogreco

 

 

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+