Stampa

Lockdown, bonus e indennità: così la Grecia affronta il Covid

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

La Grecia chiude fino al 30 novembre. Lo ha deciso il governo dopo le raccomandazione del Comitato Tecnico Scientifico guidato dal prof. Sotiris Tsiodras.

 Una differenza importante rispetto alla prima ondata, è che le scuole rimarranno aperte, mentre palestre e licei no. Negli ultimi 5 giorni, ha detto il premier Kyriakos Mitsotakis, abbiamo assistito ad un aumento esponenziale dei casi, quasi 10.000 in 5 giorni.

Il premier ha precisato che per novembre l'indennità di sospensione che verrà concessa sarà di 800 euro e non di 543, oltre alla tredicesima natalizia. Anche tutte le indennità di disoccupazione scadute a settembre saranno prorogate di due mesi. Allo stesso tempo, verrà concesso un aumento una tantum di 400 euro ai disoccupati di lunga durata.

Il Primo Ministro ha sottolineato che resteranno aperti gli asili e le scuole primarie, così come le scuole speciali. Inoltre rimarranno aperti supermercati, farmacie, strutture sanitarie, mentre verranno usati sms per la circolazione dei cittadini (mentre in Italia le autocertificazioni cartacee).

twitter@mondogreco

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+