Stampa

Acque territoriali: approvate dal Parlamento greco le 12 miglia

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

Con 284 voti favorevoli e zero contrari il parlamento greco ha approvato l'estensione delle acque territoriali del paese lungo la sua costa occidentale da sei a 12 miglia nautiche. Nella votazione i rappresentanti di quattro partiti di opposizione hanno sostenuto il governo di centrodestra, mentre i membri del Partito comunista si sono astenuti.

 

"Per la prima volta dal Dodecaneso nel 1947, il territorio nazionale si allarga di circa il 10%, con procedure completamente basate sulle regole del diritto internazionale - ha detto il primo ministro Kyriakos Mitsotakis durante il suo discorso al Parlamento - L'espansione delle acque ad Ovest invia inevitabilmente un messaggio ad Est. Dimostra che la violenza non produce giustizia, ma che al contrario è questa legge che produce la pace. È un messaggio chiaro a coloro che stanno cercando di privare il nostro paese di questo diritto".

L'azione rientra nel diritto della Grecia di attuare la Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare, che ha fissato il limite di 12 miglia nautiche nel 1982.

 twitter@mondogreco

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+