Stampa

Morto Tsogatsopoulos, porta con sé tutti gli scandali della Grecia

Scritto da Redazione on . Postato in Politikì

E' morto a 82 anni l'ex ministro della difesta socialista Akis Tsogatsopoulos, protagonista della tangentopoli greca legata a vari scandali (Siemens, Lista Lagarde). Storico braccio destro del premier Andreas Papandreou, è stato parlamentare e ministro dal 1974 al 2007. 

 L'11 aprile 2012 è stato arrestato con l'accusa di riciclaggio di denaro sporco e il 7 ottobre 2013 è stato condannato a 20 anni di carcere, con la pena poi ridotta a 19 anni. Ma è stato rilasciato il 2 luglio 2018, adducendo problemi di salute. Non ha detto una sola parola davanti ai giudici sulla sua rete, ma ha sempre negato le accuse. 

I fatti contestati risalgono al 1996 ovvero contratti relativi all'acquisto di sottomarini tedeschi e sistemi missilistici russi. Oltre a Tsochatzopoulos, sono stati condannati per coinvolgimento nella frode sua moglie Vicky Tsamati, l'ex moglie Gudrun Tsochatzopoulos e la figlia Areti Tsochatzopoulos.

Comments: