Stampa

Il nuovo memorandum in Aula senza la firma di due ministri

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

Mancherebbero le firme di due ministri di peso sul nuovo memorandum che oggi sarà votato dal Parlamento di Atene. Panos Kammenos, ministro della difesa e leader dei Greci Indipendenti e Panagiotis Lafazanis, ministro dell'energia a capo del correntone Iskra di Syriza. Uscendo dalla sede del governo Kammenos ha rifiutato di rispondere se era d'accordo con il testo definitivo. Mentre Lafazanis durante il Consiglio dei ministri ha criticato aspramente la proposta perché ricalcherebbe per intero il piano Juncker. 
 
Intanto cinque dissidenti di Syriza firmano un appello al premier. Stathis Leoutsakos, Antonis Ntavanelos, Sophie Papadogiannis, Costas Lapavitsas e Thanasis Petrakos chiedonoa al governo di "respingere il ricatto delle istituzioni per applicare il programma di austerità".

 

 

 

Comments:

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+