Stampa

Le priorità e gli impegni di Mouzalas e Minniti (a Roma) sull'emergenza immigrazione

Scritto da Giorgio Fthia on . Postato in Politikì

Unite dall'emergenza migranti. Grecia e Italia fanno il punto sulla delicatissima tematica che sta investendo l'intero Mediterraneo in questo inizio di anno. Il ministro greco per le politiche migratorie, Ioannis Mouzalas, (a sinistra nella foto con il ministro della Difesa Kammenos) sarà a Roma giovedì 12 gennaio.

Incontrerà nel primo pomeriggio al Viminale il ministro degli Interni Marco Minniti, che tra l'altro è stato in queste ore impegnato a Tripoli per incontrare il governo di Al Serraj a proposito dell'emergenza migratoria.

 

Mouzalas, che parla italiano, avrà quindi l'occasione di fare il punto con il suo omologo sulle nuove prospettive legate al corridoio dell'Egeo, come dimostra la base logistica dei trafficanti esistente ormai da anni a Smirne, sulle coste occidentali della Turchia, da cui sono partiti numerosissime imbarcazioni dirette nelle isole del Dodecaneso e, la scorsa state, anche in Italia.

Al centro della conversazione anche il know how che la Polizia di frontiera italiana ha messo in campo in questi anni con il potenziamento dei controlli negli scali marittimi adriatici, con particolare attenzione in quelli pugliesi per via del canale d'Otranto, "meta" preferita dei trafficanti turchi. La scorsa estate in svariate occasioni i migranti partiti da Smirne (con scalo a Saranta, in Albania) sono stati fatti sbarcare direttamente sugli scogli delle spiagge salentine, nell'incredulità dei turisti, non solo a bordo dei consueti gommoni ma anche con insospettabili vip yacht.

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+