Stampa

Grecia, sciopero generale nei due giorni del IV memorandum: plenaria e domani voto

Scritto da Paolo Falliro on . Postato in Politikì

Inizia oggi, in concomitanza con lo sciopero generale proclamato dalle maggiori sigle sindacali, la plenaria del Parlamento ateniese per analizzare e votare il nuovo pacchetto di misure e tagli chiesto dalla troika e avallato dal premier Alexis Tsipras, per ottenere una nuova tranche di prestiti da 7 miliardi. Soldi che la Grecia restituirà in toto (a luglio 7,2 miliardi) come da programma.

 

 Le misure prevedono aumenti di tasse e tagli alle pensioni, con l'obiettivo di ottenere un bonus per alcune agevolazioni fiscali ma a partire dal 2019.

IL PROGRAMMA DELLO SCIOPERO

Il disegno di legge chiamato “polinomoskedio” contiene anche il nuovo libro paga speciale per le Forze Armate. Con lo slogan "Le bugie sono finite” la Federazione delle Forze Armate invita tutti gli agenti di polizia ad essere presenti questo pomeriggio dalle ore 17 in piazza Kolokotroni.

TUTTE LE NUOVE MISURE

 

Tutti gli organismi scientifici e gli ordini professionali hanno inoltre invitato i lavoratori autonomi ad “alzare la voce contro i piani del governo per il nuovo memorandum che aumenta le tasse”.

Il programma della mobilitazione prevede per oggi sciopero dei treni suburbani per 24 ore, chiusura della metropolitana sulla linea per l'aeroporto Elefterios Venizelos, 48 ore di stop per gli autobus urbani, marittimi fermi fino alla mezzanotte di giovedì 18 maggio, controllori del traffico aereo fermi oggi dalle 11 alle 15, medici pubblici in sciopero per 48 ore. 

Mentre il primo corteo si snoderà questo pomeriggio, domani nelle stesse ore in cui il Parlamento sarà impegnato nel voto, in piazza Syntagma ci sarà un simposio pubblico con vari relatori a cui seguirà la manifestazione di protesta.

 

twitter@mondogreco

Comments:

Articoli simili

Mondogreco sui Social Media

seguici su questi network

facebook twitter google+